fbpx

4 consigli utili per tenere sotto controllo il costo energia elettrica e del gas prima di partire.

Le vacanze estive sono ormai alle porte.

Hai già organizzato tutto e sei pronto per meritarti un po’ di riposo dopo un intenso anno di lavoro.

Hai preparato la tua bella valigia e stai già immaginando di essere sdraiato in spiaggia, sotto il sole cocente o in un tranquillo lago di montagna.

Stai già pensando a come organizzare le tue giornate di relax e tutto quello che vuoi è mettere in standby un po’ di stress accumulato e divertirti.

Ti sembra una situazione familiare?

Beh credo proprio di sì, in fondo le vacanze estive servono proprio a questo no?

E al risparmio energetico, ci hai pensato?

Non credo. 🙂

Ci sono infatti dei nemici invisibili del tuo risparmio energetico a cui dovrai prestare attenzione prima di partire.

Vediamoli subito… 

1) Il nemico invisibile per il tuo risparmio energetico: lo standby

Ci sono dei piccoli accorgimenti a cui dovresti prestare la massima attenzione per non ritrovarti un costo energia elettrica esorbitante al tuo ritorno.

Uno di questi è lo standby.

Ma che cos’è?

Beh lo standby si verifica ogni qual volta che spegni un qualsiasi dispositivo, lasciandolo però attaccato alla presa di casa.

Hai presenta quella lucina rossa del televisore che vedi ogni volta che lo spegni?

Ecco quello è lo standby.

Ora tu mi dirai: “Ma se la tv è spenta e in standby, non dovrei risparmiare sul costo energia elettrica?”

Nì.

Lo standby come ben sai, non comporta la chiusura di energia elettrica, ma una riduzione.

Quella lucina rossa che vedi, non è alimentata a energia solare, ma dalla tua fornitura elettrica.

Questo vuol dire che continuerà comunque a consumare ma in misura minore.

Ora immagina di partire e lasciare tutti i dispositivi in standby…

Non ti sembra un enorme spreco?

Visto che sei in vacanza e non li usi praticamente per tutto il tempo?

Chiaramente un dispositivo in standby avrà un costo marginale, mediamente attorno al 10% sui consumi in bolletta,

ma se il nostro obiettivo è ottenere un minimo di risparmio energetico in vacanza, sarebbe cosa buona disattivarli completamente.

Tv, pc, modem e qualsiasi altro dispositivo in standby non indispensabile andrebbe spento.

Tieni presente anche che in caso di temporale (e in estate non è cosa rara) un semplice sbalzo di corrente o qualche saetta impazzita, potrebbe danneggiare seriamente i tuoi dispositivi in standby.

2) Altri 2 nemici del tuo risparmio energetico: frigorifero e freezer

Frigorifero e freezer sono 2 dei dispositivi che usiamo praticamente ogni giorno e dai consumi veramente alti.

Ovviamente prima di partire non è sempre possibile staccare questi 2 vampiri di energia, per non ritrovarsi con muffe e cibi da buttare via.

Il consiglio che però posso darti e che io stesso ho sperimentato nelle mie vacanze con la mia famiglia, è cercare di consumare tutto ciò che c’è, nei giorni precedenti alla vacanza.

Certo, lo so che non sempre questo è possibile.

Ne sono consapevole…

Ma quello che ti posso assicurare è che da quando ho iniziato a farlo, il costo energia elettrica in tale periodo è calato magicamente.

Questo significa che ho ottenuto un risparmio energetico notevole nei periodi in cui ero fuori casa.

Come fare?

Semplice, cerca di finire tutto ciò che è rimasto nei giorni prima di partire, stacca la spina e sbrina bene pulendo il tutto.

Ah piccolo consiglio, lascia aperte le porte di entrambi al fine di evitare cattivi odori.

3) Ho chiuso il gas?

Se avessi ricevuto 1 euro per tutte le volte che ho sentito questa domanda prima di partire, a quest’ora vivrei veramente in una bella spiaggia deserta per tutto l’anno.

È una di quelle domande che ci facciamo prima di partire a cui veramente non possiamo farne a meno.

Per non parlare di tutte le volte che sono ritornato a casa per  ririricontrollare il gas per l’ennesima volta. 🙂

In realtà più che risparmio energetico, si tratta di tranquillità personale.

Questo perché in caso di perdite di gas oltre ad alimentare pericolosissime fughe, manda completamente in fumo il tuo piano di risparmio energetico mentre sei in vacanza.

Quindi ricordati di spegnere gas, caldaie o bombole (nel caso di stufe) e parti tranquillo.

In inverno invece, in caso di settimana bianca, evita di chiudere il termostato e lascialo alla minima temperatura al fine di non congelare i tubi dell’acqua.

4) Un piccolo consiglio extra per ridurre il tuo consumo energetico.

Questo è un piccolo consiglio che ti voglio dare riguardo al consumo energetico extra.

Non riguarda né il gas né la luce, ma l’acqua.

Al fine di evitare perdite d’acqua o sbalzi di pressione improvvisi e di conseguenza sprechi inutili, ricordati sempre di spegnere la valvola principale e controllare gli scarichi di doccia, vasca, lavastoviglie e tutti i rubinetti.

È un piccolo accorgimento che ti farà partire sicuramente più tranquillo.

Conosci il costo energia elettrica, il consumo e il tuo risparmio energetico?

Questi erano i consigli principali per ottenere un buon risparmio energetico e tenere sotto controllo il costo energia elettrica e gas.

Magari alcuni li conoscevi già, ma è sempre bene ricordarli ogni tanto.

Se invece vuoi approfondire la questione del risparmio energetico e consumi esorbitanti, ti consiglio di leggere il mio report sui 

“10 segnali d’allarme che stanno gonfiando la tua bolletta.”

È uno dei report più apprezzati dove fornisco diverse indicazioni su come tenere sotto controllo i costi della bolletta e alcuni errori o disservizi più frequenti.

Tutto quello che devi fare è cliccare qui o nel link più in alto e scaricare la guida.

Se invece vuoi leggere uno degli articoli più letti in assoluto e scoprire inganni e sotterfugi dei furbetti dell’energia che attivano contratti a tua insaputa, ti consiglio di leggere questo.

Noi di BollettaSicura siamo un team di professionisti che aiutano a capire come difendersi dalle innumerevoli truffe del settore e ottenere il giusto risparmio in bolletta diminuendo il costo energia elettrica e del gas.

Come?

Mettendoci la faccia in prima persona e aiutando a scegliere la giusta tariffa in base alle tue esigenze.

Sì lo so, nell’immaginario collettivo siamo tutti dei truffatori con l’unico scopo di fregarti.

Ti capisco, purtroppo molti furbetti e disonesti hanno completamente rovinato il settore dell’energia compromettendo anche la credibilità di chi lavora onestamente come noi.

Non mi credi?

Controlla tu stesso cosa dicono qui.

Se invece vuoi smettere di perdere tempo e parlare con uno di noi per chiedere qualsiasi cosa, riguardo a risparmio energetico, mercato libero, tariffe per le tue utenze, chiamaci tranquillamente allo 0280016524.

Ah, quasi dimenticavo…

Ho scritto praticamente una guida su tutto quello che devi sapere per effettuare una voltura di luce o gas.

Tutte le informazioni preziose che conosco, le ho messe in questo articolo o meglio mini guida sulla voltura.

Buone vacanze e buon risparmio energetico.